Numero 20

Small-Sided Games: analisi descrittiva del carico esterno mediante rilevazione con GPS

Small-Sided Games: analisi descrittiva del carico esterno mediante rilevazione con GPS
Download articolo: "Small-Sided Games: analisi descrittiva del carico esterno mediante rilevazione con GPS" di Italo Sannicandro
Condividi

Abstract dell’articolo in Italiano

La recente diffusione nell’allenamento calcistico di esercitazioni su campi ridotti e con numero di giocatori ridotto che prevedono l’utilizzo della palla (conosciute come small-sided games, SSG), sta orientando l’attenzione della ricerca per comprendere quanto realmente si verifica durante le stesse.

Gli SSG sono esercitazioni tecniche presentate sotto forma di partite modificate dagli allenatori e/o  dai preparatori atletici in base all’obiettivo della seduta di allenamento (Sannicandro & Cofano, 2015; Clemente et al., 2012). Tali esercitazioni possono produrre notevoli e molteplici benefici  (Aguiar et al., 2012; Sampaio et al., 2007) in quanto permettono di ottenere contemporaneamente miglioramenti della condizione fisica e degli aspetti tecnico-tattici per calciatori adulti e giovani (Casamichana et al., 2013; Castellano et al., 2013; Dellal et al., 2011b; Fradua et al., 2013; Halouani et al., 2014; Hill-Hass et al., 2011; Impellizzeri et al., 2006; Owen et al., 2004; Rampinini et al., 2007a). Recenti studi, presenti nella letteratura scientifica, evidenziano come gli SSG sono utili per migliorare simultaneamente il metabolismo aerobico e quello anaerobico sia in calciatori professionisti (Dellal et al., 2011a), sia in calciatori amatoriali (Clemente et al., 2014), sia in giovani calciatori (Clemente et al., 2015) che in giovani calciatori d’elite (Koklu et al., 2015b). La maggior parte degli studi presenti in letteratura hanno valutato il carico interno su campi tradizionali (Aroso et al., 2004; Casamichana & Castellano, 2010; Hill-Haas et al., 2009; Brandes et al., 2012; Bekris et al., 2012; Koklu et al., 2015a; Rampinini et al., 2007a; Aslan; 2013; Dellal et al., 2011c; Martone et al., 2016; Halouani et al., 2017; Sannicandro & Cofano, 2017a,b; Sanchez-Sanchez et al., 2017) o su un campo chiuso con barriere al posto delle linee perimetrali, cosiddetta “gabbia” (Sannicandro  et al., 2016); altri studi hanno identificato il carico esterno mediante strumentazioni di “Global Position System” meglio conosciute come strumentazioni GPS (Gaudino et al., 2014; Nevado-Garrosa & Suárez-Arrones, 2015; Joo et al., 2016) o hanno descritto e quantificato sia il carico interno che quello esterno (Hodgson et al., 2014; Randers et al., 2014; Castellano et al., 2015; Arslan et al., 2017; Campos Vázquez et al., 2017).

Tutti gli studi citati hanno sempre monitorato esercitazioni che prevedono l’esecuzione in condizioni di parità o superiorità/inferiorità numerica senza mai l’ausilio di giocatori collocati all’esterno sulle linee perimetrali del campo definiti “sponde.  Tuttavia, questa tipologia di esercitazioni trova ampia diffusione nell’allenamento calcistico e solo molto recentemente sta attirando l’attenzione della ricerca per descriverne benefici e limiti, sia pur con formati molto esigui (Sanchez-Sanchez et al., 2017).

Lo scopo di questo studio, dunque, è quello di descrivere il carico esterno prodotto da due formati di SSG (6vs6, 7vs7) con l’utilizzo di giocatori definiti “sponda” in calciatori adulti professionisti.

L’articolo completo è disponibile in formato PDF.
Per scaricarlo clicca qui

Abstract of the article in English

The Small-Sided Games (SSG) are technical exercises presented as modified games by coaches and conditioning trainers according to the objective of the training session. The aim of the study is to evaluate and compare the external load of the professional player (n=14) using GPS devices and to describe the speed run and power events in 6vs6 and 7vs7 SSG with external wildcard players. The results show that the two SSG formats determine a different external load (average speed, average power, power events).The two formats can be included in the weekly programming in different sessions.

Profilo autore

Ricercatore Università di Foggia, preparatore atletico professionista
Preparatore Atletico Professionista FIGC


Condividi
Tags