Numero 7

Il Muscular Time Under Tension (TUT) negli allenamenti contro resistenze

Condividi

Abstract dell’articolo in Italiano

L’utilizzo della metodologia del tempo sotto tensione muscolare (TUT) negli allenamenti contro resistenze è rimasto per lungo tempo non considerato e/o legato a fonti empiriche. Il presente lavoro intende, mediante analisi dei più rilevanti studi scientifici sull’argomento, far luce sulle potenzialità tangibili della suddetta metodologia nell’elicitare risposte ipertrofiche e di forza presumibilmente in grado di massimizzare gli adattamenti neuromuscolari. Più di 10 studi furono analizzati e comparati qualitativamente sulla base dei risultati ottenuti con l’allenamento con TUTs differenti. In conclusione, l’utilizzo di un TUT controllato ed adattato in base agli obiettivi dell’allenamento andrebbe considerato in un approccio olistico in combinazione con i parametri comunemente presenti negli allenamenti contro resistenze, come l’intensità del carico (%1RM) e la fibra muscolare maggiormente coinvolta.

Abstract of the article in English

The use of Muscular Time Under Tension methodology (TUT) in resistance trainings was not taked into consideration for a long time and/or was associated with empirical sources. Through the careful analysis of the most relevant scientific studies on the subject, the purpose of the present study is to shed light on the tangibles potentialities of aforementioned methodology in the production of hypertrophic and strength responses, presumably able to maximize the neuromuscular adaptations. More than ten studies were analyzed and qualitatively compared based on the results obtained from trainings with different TUTs. In conclusion, the use of controlled and adapted TUT to the training goals should be considered in a holistic approach in combination with the parameters/variables commonly presents in resistance trainings, such as the intensity load (percentages of one repetition maximum) and the muscle fiber more involved.

Scarica l’articolo in formato PDF

Profilo autore

Laureato con lode in Scienze delle Attività Motorie e Sportive (SAMS) presso l’Università degli Studi di Foggia.
Attualmente impegnato nel progetto Erasmus Traineeship presso la Faculdade de Ciências do Desporto e Educação Física (FCDEF) della Universidade de Coimbra (Portogallo).


Condividi
Tags