Numero 2

Il doping e le sanzioni penali

Condividi

Il doping è tema sempre attuale che per la sua complessità non consente una trattazione esaustiva all’interno di un singolo articolo.

Abbandonata dunque qualunque pretesa di completezza ed esaustività tratterò qui di seguito solo dei più rilevanti comportamenti penalmente sanzionati. Non mi occuperò invece del sistema sanzionatorio previsto dalla giustizia sportiva.

Norma fondamentale nella repressione del “fenomeno doping” è la legge 376 del 2000 che punisce il consumo e la commercializzazione di sostanze dopanti. Tale legge ha inizialmente sollevato ampie critiche da parte di chi riteneva che il doping andasse affrontato unicamente nell’ambito della giustizia sportiva, senza invece ricorrere a sanzioni di carattere penale.

Al primo comma dell’art. 1 si afferma che: “L’attività sportiva è diretta alla promozione della salute individuale e collettiva…..Ad essa si applicano i controlli previsti dalle vigenti normative in tema di tutela della salute e di regolarità delle gare e non può essere svolta con l’ausilio di tecniche, metodologie o sostanze di qualsiasi natura che possano mettere in pericolo l’integrità psicofisica degli atleti”. Da questa enunciazione di principio è evidente la tutela della salute quale principale interesse della norma. Proseguendo nella lettura ci si avvede però del fatto che assume pari rilevanza anche  la tutela della lealtà e della correttezza delle competizioni sportive.

Scarica l’articolo in formato PDF

Profilo autore

Hr Assessment & Development Consultant. External consultant to support the HR Assessment and Development operations, concerning with: 1) Talent Finding & Assessment Centre 2) Development Centre 3) Managemnt Appraisal 4) Carrer Plans 5) BeArch - Individual Development Model 6) Talent Management.


Condividi
Tags