Numero 15

Il potere preventivo del cammino

Condividi

Nel presente articolo sarà offerta una sintesi degli effetti preventivi sul proprio stato di salute esercitati dalla costante e regolare pratica del cammino, con particolare riferimento alla sua azione di protezione contro le malattie cardiovascolari acute. Dopo una breve panoramica generale degli effetti negativi della sedentarietà motoria, sarà quantificato e consigliato un “dosaggio” minimo di attività fisica che consenta di ottenere i primi benefici positivi in termine di prevenzione e protezione: quest’indicazione sarà differenziata per la popolazione adulta e anziana. Nella parte centrale dell’articolo, sarà quantificata la spesa calorica media del cammino in relazione a velocità di andatura e peso corporeo, ponendola in relazione diretta con l’incidenza delle malattie cardiovascolari. Nella parte conclusiva, saranno riassunte le indicazioni di frequenza, tempo e intensità della camminata, tali da ottenere i benefici positivi di prevenzione e protezione del proprio stato di salute generale.

Abstract of the article in English

In this article, we will summarize the preventive effects exerted by the constant and regular practice of walking, for health and well-being; in particular, we will analyze the preventive and protective effects offered by walking, against acute cardiovascular diseases.
After a brief general overview of the negative effects exerted by the sedentary lifestyle, a minimum dosage of physical activity will be quantified and recommended, capable of obtaining the first positive benefits in terms of prevention and protection: this indication will be differentiated for adults and elderly people.
In the central part of this article, the average caloric expenditure during walking will be quantified, in relation to the parameters of gait speed and body weight; subsequently, caloric expenditure in physical activity will be related to the incidence of cardiovascular diseases.
In the final part of this article, we will summarize the frequency, time and intensity of the walk to get the preventive and protective benefits for your health.

Scarica l’articolo in formato PDF

Profilo autore

Laurea in scienze delle attività motorie e sportive Luglio 2015
Laureato magistrale in scienze e tecniche dell’attività motoria preventiva e adattata 110/110 (ottobre 2017)
Concorrente per il dottorato in scienza e cultura del benessere e degli stili di vita 2017-2018


Condividi